English version

English version
English version

Translate

Cerca nel blog

esiti

esiti
da Google voce: Capogrossi design"

DEEPS Design - profondità progettuali.

Design and Evolution ofExperimentalPrototypesSuggested.

Experimental Experience and Evolution of Platforms Subjects -Project Prototypes/Serial Product & web-communication strategy - crowdsourcing Design.

Progetto sperimentale di interoperabilità di ricerca e didattica di Data-Design condotto attraverso innovativi scenari e forme di organizzazione dei processi di apprendimento interattivo e collettivo.
PROGETTI, SPERIMENTAZIONI E PROTOTIPI CON DIFFERENTI MATERIALI - Laboratorio Design, Progetti sperimentali, Prototipizzazione, Comunicazione - crowdsourcing design - modalità progettuali con utilizzo di piattaforme creative INTERACTIVE SYSTEM TO EVOLUTION OF CREATIVE PLATFORMS -

deepsdesignbycp@gmail.com

DEEPS DESIGN by Cecilia Polidori - http://deeps-design.blogspot.it

DEEPS DESIGN 1 by Cecilia Polidori - http://deepsdesign1.blogspot.it

DEEPS DESIGN 2 by CeciliaPolidori - http://deepsdesign2byceciliapolidori.blogspot.it
DEEPS DESIGN 3 by Cecilia Polidori - http://deepsdesign3byceciliapolidori.blogspot.it
DEEPS DESIGN 4 by CeciliaPolidori - http://deepsdesign4byceciliapolidori.blogspot.it
DEEPS DESIGN 5 by Cecilia Polidori -http://deepsdesign5byceciliapolidori.blogspot.it
DEEPS DESIGN 6 by Cecilia Polidori - http://deepsdesign6byceciliapolidori.blogspot.it

Laboratorio Design, Progetti sperimentali, Prototipizzazione, Comunicazione.

La realizzazione di un Laboratorio di Design - DEEPS Design atto a fornire spazi e strumenti per l’elaborazione, variazione e controllo di manufatti sperimentali e la possibilità di elaborare prototipi e componenti seriali e o strutturali inseribili nella realtà produttiva costruttiva.

I materiali come la carta, la ceramica, la plastica, il legno, offrono un ampio spettro di variazioni e possibilità di sperimentazione progettuale e di studio e, inoltre, quali fonti sostenibili di materia di recupero, possibilità di riutilizzo e riciclo.

domenica 11 novembre 2012

PAPERS BRACELETS ARE A GIRL’S BEST FRIEND

PAPERS BRACELETS ARE A GIRL’S BEST FRIEND

<<I diamanti sono i migliori amici delle donne>> http://myenglishwords.altervista.org/diamonds-are-a-girls-best-friend/, cantava Marily Monroe, interpretando l'eccentrica ballerina Lorelei Lee, nel film “gli uomini preferiscono le bionde” del 1953 diretto da Hovard Hawks http://it.wikipedia.org/wiki/Gli_uomini_preferiscono_le_bionde_%28film_1953%29.

In una delle immagini tratta dal celebre film, la diva di Hollywood,  è circondata da gioielli,   che appaiono come preziose pietre dall’immenso valore, mentre a causa della crisi economica che c’era da qualche anno sono “splendidamente falsi” http://www.lapiccolabottegadellemeraviglie.it/blog/storia/tra-moda-e-cinema-i-bijoux-delle-dive/ . In Bracelets are a girl’s best friend, realizzata reinterpretando proprio la popolare immagine durante in corso di design industriale a.a. 2011/2012, http://ceciliapolidoritwicedesign4.blogspot.it/ i gioielli indossati dalla diva sono sostituiti dai papers bracelets creati dagli studenti di quell’anno: Skep Bracelet di Maria Lorenza Crupi, che ispirata dalle forme semplici della natura è riuscita a dare movimento e profondità al suo bracciale http://ceciliapolidoritwicedesign3.blogspot.it/2012/04/skep-bracelet.html; My Odalisca Bracelet di Giusy Fazio, nato prendendo spundo dal Totem Odalisca, realizzato da Ettore Sottsass per la collezione  Mirabili Arte d'Abitare , creata nel 1986 da Sergio Cammilli con l'obiettivo di introdurre l'arte nelle case conferendo loro verbo domestico http://ceciliapolidoritwicedesign3.blogspot.it/; Bill Bracelet di Maria Chiara Grasso è ispirato dalle superfici geometriche semplici, costituite da rettangoli e triangoli, con accostamento di colori primari, che danno vita a composizioni regolate da processi matematici, come fa Max Bill nelle serigrafie del 1962 http://ceciliapolidoritwicedesign3.blogspot.it/2012/04/bill-bracelet-versione-in-legno.html; Mondrian Bracelet di Giusy Fazio, fa riferimento ai quadri di Piet Mondrian e cerca di raggiungere l'armonia tramite l' equilibrio dei rapporti fra linee, colori e superfici http://ceciliapolidoritwicedesign3.blogspot.it/2012/02/mondrian-bracelet.html; My Bracelets Keith Haring di Immacolata Lacopo è ispirato dalle linee e dalle forme delle opere di Keith Haring http://ceciliapolidoritwicedesign3.blogspot.it/2012/03/my-bracelets-keith-haring.html; in  My Meo Romeo Bracelet di Domy D’amico,il tema è il gatto Meo Romeo di Bruno Munari http://ceciliapolidoritwicedesign3.blogspot.it/2012/04/my-meo-romeo-bracelet.html; My Totem Bracelet di Enza Lacopo è creato prendendo spunto dal Totem Odalisca e  due Totem della collezione Flavia di Ettore Sottsass http://ceciliapolidoritwicedesign3.blogspot.it/2012/04/my-totem-bracelet.html.
Il fotomontaggio può emergere come provocatorio verso quello stile basato sugli eccessi, che alla fine risulta solo illusione, rendendo l’immagine con semplici e  piccoli oggetti originale.  
Adelaide Legato

Nessun commento:

Posta un commento